Vai al contenuto principale

Igiene degli Alimenti e della Nutrizione

Il Servizio Igiene degli Alimenti e della Nutrizione (S.I.A.N.) ha il compito di tutelare il diritto fondamentale alla salute del cittadino attraverso la prevenzione dei rischi legati all’alimentazione, sia mediante la tutela igienico sanitaria degli alimenti e delle bevande, inclusa l'acqua destinata al consumo umano, sia tramite la sorveglianza e prevenzione nutrizionale.

Il Servizio assicura l'attività di prevenzione primaria e di tutela della salute del consumatore attraverso azioni volte ad individuare e rimuovere le potenziali cause di nocività legate agli alimenti non di origine animale e alla nutrizione e si interfaccia prevalentemente con le altre Autorità Competenti in materia di sicurezza alimentare (NAS, ICQRF, USMAF), con la Procura della Repubblica, con i laboratori ufficiali (IZSPLV, ARPA VdA), con le Amministrazioni Locali (Regione, Comuni), ATO e Gestori dei Servizi Idrici, Associazioni di categoria e Associazioni di consumatori.

Il SIAN è sviluppato su due Aree Funzionali: Igiene degli Alimenti e delle Bevande e Igiene della Nutrizione.

Informazioni specifiche relative al TRATTAMENTO DEI DATI

Direttore sostituto
Anna Maria Covarino 

Coordinatore
Matteo Petey

Sede
Località Amérique, n. 7/L – 11020 Quart (AO)

Contatti
Centralino: 0165 77 46 11
Segreteria: 0165  77 46 13 – 0165 77 46 47
Fax: 0165 77 46 96
E-mail: igiene.alimenti@ausl.vda.it
PEC: protocollo@pec.ausl.vda.it

Apertura al pubblico
Solo su appuntamento telefonico: 0165 77 46 13 - 0165 77 46 47

 

L’attività dell’Area Funzionale Igiene degli Alimenti e delle Bevande si concretizza nell’effettuazione dei controlli ufficiali delle imprese alimentari in tutta la filiera, nell’effettuazione dei piani di monitoraggio e campionamento delle matrici alimentari non di origine animale, nella tutela delle acque destinate al consumo umano, nel controllo sulla commestibilità dei funghi, nella promozione di un utilizzo adeguato e consapevole dei fitofarmaci (pesticidi) ed infine, in collaborazione con il Servizio Igiene e Sanità Pubblica, nella gestione e nel controllo dei casi e focolai di malattie trasmesse da alimenti.

Attività e prestazioni
D.Lgs. 32/2021 – Finanziamento dei controlli ufficiali
Registrazione imprese alimentari Reg. CE 852/2004
Riconoscimento imprese alimentari Reg. CE 852/2004
Attività urgenti (servizio di pronta disponibilità)
Segnalazione non conformità riscontrate in materia di sicurezza alimentare
Pareri preventivi e valutazioni in ordine alla sicurezza degli alimenti
Rilascio certificato di esportazione verso Paesi Terzi
Rilascio certificato di distruzione di alimenti non più idonei al consumo umano
Rilascio giudizio d’idoneità dell’acqua destinata al consumo umano
Ispettorato micologico
Prodotti fitosanitari e loro coadiuvanti

Alimenti:
• Controlli ufficiali per garantire l’applicazione della legislazione sugli alimenti in tutte le fasi della produzione, della trasformazione e della distribuzione di alimenti, comprese le norme volte a garantire pratiche commerciali leali e a tutelare gli interessi e l’informazione dei consumatori, la fabbricazione e l’uso di materiali e oggetti destinati a venire a contatto con alimenti, in qualità di Autorità Competente ai sensi del Reg. UE 2017/625 e D.Lgs. 27/2021;
Applicazione delle tariffe per il finanziamento dei controlli ufficiali di cui al D.Lgs. 32/2021
Registrazione degli stabilimenti delle imprese alimentari che svolgono attività di produzione, preparazione, confezionamento, deposito, trasporto, somministrazione e commercio di prodotti alimentari di competenza;
Riconoscimento degli stabilimenti di produzione e confezionamento di integratori alimentari, di alimenti per gruppi specifici, di alimenti addizionati di vitamine e minerali, di produzione di germogli e produzione, commercializzazione, deposito di additivi, aromi ed enzimi alimentari;
• Campionamento di alimenti e bevande, come previsto dal Piano di controllo regionale pluriennale sulla sicurezza alimentare (PRCP), per analisi microbiologiche, chimiche e altre analisi specifiche;
• Gestione delle allerte in ambito alimentare per gli alimenti di competenza e per i materiali ed oggetti a contatto con gli alimenti e vigilanza sull’applicazione della normativa relativa alla rintracciabilità ed alle attività di ritiro/richiamo dei prodotti alimentari;
• Conduzione di inchieste epidemiologiche avviate a seguito di tossinfezioni o intossicazioni alimentari conseguenti a consumo di derrate contaminate da microrganismi patogeni o sostanze chimiche dannose alla salute, in collaborazione con le altre strutture complesse competenti;
• Attività urgenti (servizio di pronta disponibilità) per situazioni di emergenza di natura alimentare;
• Gestione segnalazioni non conformità riscontrate in materia di sicurezza alimentare;
• Attività di informazione circa l’applicazione della normativa di settore;
• Erogazione di formazione agli operatori del settore alimentare per il tramite di associazioni o consorzi quali rappresentanti di gruppi di imprese;
Pareri e valutazioni in ordine alla sicurezza degli alimenti;
• Rilascio di certificazioni sanitarie per prodotti non di origine animale: certificato di esportazione verso Paesi Terzi, distruzione di alimenti non più idonei al consumo umano.

Acqua
• Tutela delle acque destinate al consumo umano mediante controlli ufficiali presso opere di captazione, distribuzione, impianti di trattamento ed effettuazione dei campionamenti di acqua destinata al consumo umano (comprese le acque minerali);
Rilascio di giudizio di idoneità dell’acqua destinata al consumo umano, approvazione dei progetti relativi alle nuove opere di captazione e distribuzione, proposta di provvedimenti cautelativi e di limitazione all’uso delle acque destinate al consumo umano in caso di eventi avversi;
• Valutazione dei Piani di Sicurezza Acqua (Water Safety Plan) per la prevenzione e gestione di tutti i rischi (chimici, fisici e microbiologici) in tutte le fasi della filiera idro-potabile.

Ispettorato micologico
Ispettorato micologico
• Attività di controllo su raccolta, commercializzazione, somministrazione e lavorazione dei funghi spontanei;
• Verifica commestibilità funghi per privati cittadini;
• Consulenze al pronto soccorso ospedaliero per intossicazioni da funghi;
• Certificazione di commestibilità dei funghi freschi epigei spontanei.

Prodotti fitosanitari e loro coadiuvanti
Prodotti fitosanitari e loro coadiuvanti
• Promozione di un utilizzo consapevole e sostenibile dei prodotti fitosanitari;
• Controllo e sorveglianza su deposito, commercio, vendita ed utilizzo dei fitosanitari e coadiuvanti;
• Indicazioni per rilascio/rinnovo patentino (abilitazione all’acquisto e utilizzo dei prodotti fitosanitari);
• Rilascio/Rinnovo certificato di abilitazione alla vendita di prodotti fitosanitari e relativi coadiuvanti.

Le attività dell’Area Funzionale Igiene della Nutrizione riguardano la sorveglianza specifica sullo stato nutrizionale della popolazione, sui consumi e sulle abitudini alimentari, l’educazione alimentare nella popolazione generale e in gruppi a rischio, la valutazione e validazione di menu e diete speciali (allergie/intolleranze) nella ristorazione collettiva, la consulenza nutrizionale individuale (Ambulatorio Nutrizionale) e, in collaborazione con gli altri Servizi del Dipartimento di Prevenzione, promuove uno stile di vita sano e attivo.

• Validazione menù per la ristorazione collettiva (scolastica e assistenziale)
Ambulatorio di prevenzione nutrizionale

Attività e prestazioni

Sorveglianza nutrizionale
•  Raccolta mirata dei dati epidemiologici, di consumi e abitudini alimentari, rilevamenti dello stato nutrizionale per gruppi di popolazione (fattori di rischio e stili di vita);
•  Partecipazione e diffusione dei risultati dei sistemi di sorveglianza: OKKIO ALLA SALUTEHEALTH BEHAVIOUR iIN SCHOOL AGED CHILDREN (HBSC)SORVEGLIANZA 0-2 anni
•  Partecipazione alla Rete dei TaSiN (Tavoli Regionali per la Sicurezza Alimentare) in qualità di componente attivo per promuovere strategie sostenibili per omogenizzare sul territorio regionale le priorità attuali ed emergenti in tema nutrizionale attraverso la individuazione di best practices e modalità operative condivise sia in ambito preventivo che clinico.

Ristorazione collettiva
• Controlli nella ristorazione collettiva per la verifica della corretta preparazione dei pasti sia sotto l’aspetto igienico-sanitario che nutrizionale;
• Comitati mensa e formazione dei componenti;
• Valutazione e validazione dei menù per la ristorazione scolastica/collettiva sotto il profilo nutrizionale e igienico-sanitario;
• Valutazione e validazione diete speciali;
• Formazione addetti alla ristorazione collettiva

Educazione alimentare
• Interventi di prevenzione nutrizionale per la diffusione delle conoscenze di stili alimentari corretti e protettivi nella popolazione generale e per gruppi di popolazione, con l’utilizzo di tecniche e strumenti propri dell’informazione e dell’educazione alla salute;
• Interventi formativi rivolti a operatori del settore alimentare sulla celiachia

Dietetica Preventiva
•  Ambulatorio di prevenzione nutrizionale per consulenza dietetico-nutrizionale individuale o in gruppo applicando il colloquio motivazionale nutrizionale.