Abbreviati i tempi di attesa per il trattamento dei pazienti affetti da epatite C

Grazie ad un incremento del budget di 450.000 euro da parte della Giunta regionale i pazienti in attesa di trattamento verranno sottoposti a terapia in tempi brevi 

I pazienti residenti in Valle d’Aosta affetti da infezione da virus dell’epatite C (HCV), rispondenti ai criteri stabiliti dall’Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA), posti in terapia dagli specialisti individuati nella nostra Regione, verranno trattati quanto prima nelle strutture sanitarie dell’Azienda USL. E’ infatti obiettivo della Regione e dell’Azienda sanitaria curare tutti i pazienti in attesa di trattamento e tendere all’eradicazione del virus dell’epatite C nella nostra Regione, a beneficio dell’intera popolazione valdostana. 

Il budget destinato al trattamento dei pazienti affetti da epatite C è stato incrementato dalla Giunta regionale, su proposta dell’Assessorato Sanità, Salute e Politiche sociali, di euro 452.000. L’importo va a sommarsi ai 165.000 euro già precedentemente stanziati. Grazie ai nuovi fondi i 45 pazienti in attesa di trattamento verranno a breve presi in carico. La calendarizzazione dei trattamenti verrà stabilita da una apposita commissione il 25 giugno prossimo. 

I pazienti residenti in Valle d’Aosta sottoposti a terapia con farmaci per l’eradicazione dell’HCV- epatite C dal 2015 ad oggi sono stati 128.

Azienda USL della Valle d’Aosta