Attivato il servizio di ascolto e supporto psicologico per i cittadini Covid positivi, in isolamento, in quarantena e con sintomi da stress Covid correlati

Previsto anche un percorso di “decompressione emotiva” per gli operatori sanitari in “prima linea” nell’emergenza Coronavirus

L’Azienda USL comunica che da lunedì 2 novembre la struttura semplice dipartimentale (SSD) Psicologia (servizi: Nucleo Psicologico dell’emergenza e Psicologia clinica ospedaliera) ha attivato il servizio di ascolto e supporto psicologico dedicato in maniera specifica all’emergenza Coronavirus.

Il servizio si occupa dell’ascolto e del supporto psicologico in situazioni di crisi, fornisce informazioni utili all’attuazione di comportamenti di autoprotezione ed eroga appropriata consulenza psicologica.

Questo servizio è rivolto in modo particolare alle persone Covid-positive in quarantena, ai familiari dei pazienti positivi, ai soggetti in isolamento o in quarantena particolarmente fragili e/o con scarsa rete familiare e sociale, agli utenti con sintomi da stress Covid-correlato (come sintomi ansio-depressivi legati alla paura del contagio, angoscia, isolamento sociale con perdita di speranza, ecc.)

Il servizio, che sarà attivo fino al 31 dicembre 2020, è gratuito.

I colloqui, individuali e riservati, vengono effettuati dal lunedì al sabato dalle ore 09:00 alle 12:00, per via telefonica o web.

Il numero di telefono per contattare il servizio è: 0165 54 32 01

È previsto anche un percorso di “decompressione emotiva” per gli operatori sanitari, che necessitino di ascolto e supporto.

Azienda USL della Valle d’Aosta