Chirurgia Addominale. Da Napoli, in diretta nazionale, gli interventi più avanzati

Per la prima volta, da Napoli, è stato diffuso on line un evento accessibile ai professionisti di una branca medica tra le più complesse.

La scuola, diretta da Pietro Maida (direttore della chirurgia generale presso l’ospedale del Mare di Napoli), è rivolta a chirurghi di tutta Italia; quest’anno circa 40, che da aprile a novembre hanno partecipato a lezioni teoriche con i migliori specialisti italiani, sedute pratiche su animali e modelli inanimati, frequenza presso centri di tirocinio dove hanno preso parte ad interventi sotto la guida di tutor.

L’ obiettivo della Scuola è quello di formare professionisti nel campo della chirurgia di parete ed in particolare nella cura dei laparoceli avanzati.

Nella giornata di martedì (26 novembre) si è tenuta una sessione di chirurgia in diretta, durante la quale sono stati trasmessi via internet dall’ospedale del Mare interventi di casi complessi di ernie e laparoceli eseguiti da Maida e dalla sua equipe.

Inoltre, in collegamento con altri ospedali italiani (Aosta, Caserta, Grosseto, Pisa, Rovereto e Trento) i discenti hanno avuto la possibilità di assistere ad un elevato numero di interventi e di confrontarsi con gli operatori sulla tecnica. Per chi ha seguito invece via internet, ha avuto la possibilità di interagire con gli operatori via chat.

È la prima volta in Italia che si è organizzato un evento così grande, in diretta, sulla chirurgia della parete addominale che ha visto coinvolti alcuni tra i più prestigiosi specialisti nazionali del settore. Il fatto che la sede dell’evento sia stata Napoli ed in particolare un ospedale della Asl Na1 fa capire che proprio in questa azienda ci sono le competenze per operare con le tecnologie più avanzate tutti i casi di patologie della parete addominale.


Chirurgia in diretta Corso Scuola SIC 2019 - Parete Addominale

Azienda USL della Valle d’Aosta