Nati per Leggere in Valle d’Aosta



Amare la lettura attraverso un gesto d'amore: un adulto che legge una storia.

“Ogni bambino ha diritto ad essere protetto non solo dalla malattia e dalla violenza ma anche dalla mancanza di adeguate occasioni di sviluppo affettivo e cognitivo”
Questo è il cuore di “Nati per Leggere”, il progetto che in Italia dal 1999 ha l'obiettivo di promuovere la lettura ad alta voce ai bambini fin dalla nascita.


Come diventare volontario Nati per Leggere Valle d'Aosta:

C’era una volta…

Il progetto Nati per Leggere in Valle d’Aosta viene presentato nel corso di un convegno nel novembre 2007 e prende avvio nel 2008 grazie all'impegno della dott.ssa Liliana Pomi, referente regionale dell'Associazione Culturale Pediatri.
Inizia così la promozione della lettura ad alta voce su tutto il territorio regionale, la formazione degli operatori, la creazione di 50 postazioni comprendenti le sedi di visita dei Pediatri di famiglia, i Consultori e l'Ospedale Beauregard, tutte dotate dei libri scelti per l'infanzia.
Fanno parte del progetto la donazione di libri ai nuovi nati, il coinvolgimento dei genitori con il materiale informativo e didattico sui libri da scegliere, l’ampliamento di spazi e dotazioni di libri nelle biblioteche, l’offerta di letture ad alta voce ai bambini nei luoghi di aggregazione delle famiglie.

Promotori, sostenitori, responsabili.
Sono coinvolti nel progetto, oltre ai genitori dei bambini:
  • personale sanitario: pediatri (ospedalieri, consulturiali e pediatri di famiglia), neuropsichiatri infantili, assistenti sanitari, infermieri pediatrici, vigilatrici d’infanzia, ostetriche, psicologi, logopedisti
  • personale non sanitario: bibliotecari, educatori e psico-pedagogisti dei servizi alla prima infanzia

Responsabile scientifico del progetto è il dottor Giovanni Voltolin, neuropsichiatra dell’età evolutiva.
Responsabile per conto dell'Associazione Culturale Pediatri è il dottor  Marco Debernardi, pediatra di famiglia.

Si ringrazia Fondazione Comunitaria della Valle d'Aosta Onlus www.fondazionevda.it che dal 2015 provvede all'acquisto del materiale informativo e dei libri da donare ai tutti i neonati della nostra Regione. Essa sostiene Nati per Leggere in maniera diretta e mediante raccolta fondi da donazioni liberali di sostenitori pubblici e privati.
Si ringrazia infine Compagnia di San Paolo per il cofinanziamento al progetto nel corrente 2017.

Allegati

Pagina dedicata

Azienda USL della Valle d’Aosta