Pediatria e Neonatologia - Collaborazioni e progetti

La Struttura Complessa Pediatria-Neonatologia è in stretto contato con Ospedali Pediatrici e Terapie Intensive Neonatali di 3° livello territorialmente più vicini e si avvale di collaborazioni con:

  • Ospedale Infantile Regina Margherita di Torino
  • Istituto Giannina Gaslini di Genova
  • Ospedale dei Bambini Vittore Buzzi di Milano
  • Istituto Neurologico Carlo Besta di Milano
  • Fondazione Audiologica di Varese
  • Ospedale Civile Santi Antonio e Biagio di Alessandria
  • Ospedale Sante Croce e Carle di Cuneo
  • Ospedale Maggiore di Novara
Collaborazioni con il Territorio
La Struttura Complessa Pediatria-Neonatologia è in costante contatto e collaborazione reciproca con i Pediatri di Libera Scelta e Consultoriali con i quali si confronta per tutte le problematiche relative al ricovero e dimissione del bambino. Esiste inoltre un progetto condiviso di formazione sul campo che prevede incontri periodici fra i Pediatri Ospedalieri e Pediatri di Libera Scelta e Consultoriali per la condivisione di procedure e linee-guida e la discussione di casi clinici.

Progetto “Canto per te”
Referente esterna: Dott.ssa Filippa, Université Paris Ouest Nanterre
Molti studi dimostrano che la proposta di uno stimolo musicale al bambino nato prematuramente può generare una riduzione dello stress, un aumento del peso e, di conseguenza, una riduzione della durata della degenza in ospedale.
Obiettivo del progetto è rinforzare la comunicazione vocale fra madre e bambino per migliorare l'attaccamento relazionale e valutare gli effetti del canto materno e dello stimolo verbale sul bambino prematuro.
Il progetto di studio consiste di 3 sedute di musicoterapia della durata di 20 minuti a giorni alterni nel reparto di Patologia Neonatale consistenti nel canto di una o più canzoni ed un momento di racconto della madre al bambino.

Progetti rivolti al benessere dei bambini e dei neo-genitori
  • “Un bambino nato Un bambino salvato”. Tutti i comuni della Regione hanno aderito all'iniziativa regalando 1 "puetta" (pigotta) per ogni bambino nato. Altre 250 puette sono state regalate da CELVA all'ospedale Beauregard
  • Benessere psicologico delle neo-mamme. Il contributo dei psicologici per la prevenzione della depressione post partum delle neo mamme è in sperimentazione nei distretti 1 e 4
  • Progetto “Genitori più”
  • Progetto “Nati per leggere”
  • Progetto “Sorriso”

Azienda USL della Valle d’Aosta