Screening dei tumori del Colon-Retto

Il carcinoma del colon retto in Italia rappresenta la seconda neoplasia per incidenza e mortalità dopo il tumore del polmone tra gli uomini e dopo quello della mammella tra le donne. La probabilità di ammalarsi nel corso della vita è pari al 5% per gli uomini e al 4% nelle donne (circa 1 persona su 20).
Il programma di screening del cancro del colon retto consiste nel sottoporre la popolazione generale (uomini e donne), compresa nelle fasce di età 50-74 anni, ad un test per selezionare i soggetti a rischio.
Il test utilizzato è la ricerca del sangue occulto fecale, seguito dalla colonscopia nei soggetti positivi (circa il 5%). Il primo biennio di prevenzione ha dato ottimi risultati sia in termini di partecipazione di popolazione (oltre il 63%, fra i più alti d’Italia) che di tumori trovati. Il tutto è stato reso possibile anche grazie anche all’ottima collaborazione di tutti i soggetti coinvolti, fra cui i Volontari della Lega per la lotta contro i Tumori.

Per informazioni sullo screening rivolgersi alla centrale organizzativa al numero 199 188 850

Azienda USL della Valle d’Aosta