Struttura semplice di Centro di Sterilità (PMA)

Il Centro di Procreazione Medicalmente Assistita (PMA) dell’Azienda USL Valle d’Aosta, operativo dal 2003, è una struttura semplice afferente alla struttura complessa Ostetricia e Ginecologia.

Sede: Ospedale Beauregard - Aosta, via Vaccari 5 - piano terreno (a fianco dell'ingresso della sale parto e sala operatoria)

telefono: 0165 54 54 32
e-mail:CentroPma@ausl.vda.it

Orari di apertura: dal lunedì al venerdì dalle 8:00 alle 15:00.

Per il primo colloquio è necessario essere in possesso della richiesta del medico di famiglia per “visita ginecologica” presso il Centro e prenotare telefonando al CUP

Vengono trattate, con le tariffe previste dal SSN, le coppie in cui la donna non ha ancora compiuto il 43° anno di età o non ha già effettuato quattro cicli completi di I.U.I. o tre cicli completi di Fertilizzazione in Vitro (ICSI-FIVET). Se la donna ha già compiuto 42 anni (ma non 43) può chiamare direttamente il Centro PMA per prenotare la prima visita.

Il servizio viene incontro alla coppia con problemi di fertilità: offre aiuto nella fase di “counseling”, nelle tecniche di primo livello (Inseminazione IntraUterina), in quelle più complesse della Fertilizzazione in Vitro (FIVET-ICSI), fino all'effettuazione del recupero degli spermatozoi da testicolo mediante tecnica TESE.
Il Centro si avvale di un laboratorio di Seminologia, che offre i suoi servizi anche alle coppie non in carico al Centro stesso. Gli esami ormonali, sierologici, batteriologici e anatomopatologici, vengono eseguiti dalle specifiche strutture dell’Azienda USL. I monitoraggi follicolari vengono effettuati da personale medico specialistico all'interno della sede. Esiste la possibilità di effettuare la crioconservazione dei gameti maschili e la vitrificazione di ovociti ed embrioni.

L’infertilità è una patologia emergente; si calcola che circa il 20% della popolazione abbia problemi al riguardo. Il valore di 1,39 figli per donna, registrato nel 2013, pone l’Italia tra gli stati a più basso indice di natalità. Negli ultimi 50 anni il numero di spermatozoi nel maschio si è ridotto della metà e negli ultimi 30 anni l'età media per il concepimento in entrambi i sessi è aumentata di quasi 10 anni. La razza umana ha un indice di fertilità molto basso rispetto alla maggioranza dei mammiferi e questo spiega perché anche le tecniche più recenti di procreazione assistita offrano dei risultati in costante miglioramento. Tuttavia sono in grado di accontentare solo una piccola percentuale (circa il 20%) delle coppie afferenti ai centri di procreazione assistita.

Il percorso che le coppie devono affrontare è talvolta molto duro e penoso e necessita non solo di una terapia efficace, ma di un rapporto e supporto umano e psicologico importanti. Il Centro offre anche la possibilità alla coppia di essere supportata da uno psicologo fin dal primo colloquio.

Tecniche
Descrizione
IUIinseminazione intra-uterina è una tecnica relativamente semplice che prevede la stimolazione farmacologica dell'ovulazione e la deposizione, tramite un piccolo cateterino, degli spermatozoi maschili, appositamente capacitati, all'interno della cavità uterina femminile.
FIVETfertilizzazione in vitro ed embrio transfer è una tecnica più complessa, indicata ad esempio in presenza di occlusione tubarica femminile. La tecnica prevede una forte stimolazione della ovulazione femminile (superovulazione) e in seguito il prelievo ecoguidato degli ovociti.Gli ovociti così prelevati vengono fertilizzati in laboratorio con gli spermatozoi maschili e, in seguito, gli embrioni formatisi vengono trasferiti all'interno della cavità uterina femminile.
ICSIiniezione intracitoplasmatica dello spermatozoo è una tecnica similare alla FIVET, che però prevede la iniezione artificiale in laboratorio dello spermatozoo all'interno della cellula uovo femminile. Questo tipo di tecnica è indicata in genere nell’infertilità da causa maschile.
TESEestrazione chirurgica degli spermatozoi è una tecnica chirurgica eseguita in anestesia totale, è indicata per i pazienti con azoospermia e per i pazienti che presentano rarissimi spermatozoi con scarsa motilità o non vitali.

Link

Azienda USL della Valle d’Aosta