Ottenere ausili - Vademecum

Cosa sono gli ausili?
Per ausili si intendono:
  • gli ausili tecnici, ad es. la carrozzina
  • le ortesi, ad es. i busti o le scarpe
  • le protesi, ad es. la protesi di gamba
A cosa servono?
Gli ausili sono gli strumenti che servono ai disabili e a coloro che li assistono per:
  • sostituire una funzione lesa
  • compiere attività in minor tempo, con minor sforzo, 
  • compiere attività con maggior sicurezza
  • prevenire l’estensione e l’aggravamento della disabilità
Chi ha diritto agli ausili?
  • invalidi già riconosciuti (civili, di guerra, di servizio, i privi di vista, i sordomuti, ecc.) con invalidità riconosciuta superiore al 33%, correlata alla patologia invalidante specificata sul verbale di invalidità civile
  • i minori di 18 anni che necessitino di un intervento di prevenzione, cura e riabilitazione di un’invalidità permanente (solo per quanto concerne busti, scarpe e plantari)
  • gli amputati di arto
  • le donne che abbiano subìto un intervento di mastectomia 
  • i soggetti che abbiano subìto un intervento demolitore dell’occhio
  • i ricoverati in struttura sanitaria accreditata, pubblica o privata, per i quali il medico responsabile dell’unità operativa certifichi la contestuale necessità e urgenza dell’applicazione di una protesi, di un’ortesi o di un ausilio prima della dimissione, per l’attivazione tempestiva di un progetto riabilitativo a fronte di una menomazione grave e permanente. Contestualmente deve essere avviata la procedura per il riconoscimento dell’invalidità (attestato di presentazione della domanda di invalidità)
L’accertamento dell’invalidità e del conseguente diritto all’ausilio è compito del personale amministrativo dell’Ufficio protesi dell’USL.

Chi compila il modulo di richiesta di invalidità?
Il medico del reparto ospedaliero in cui si è ricoverati o lo specialista.

Come si possono ottenere gli ausili, avendo i requisiti?

A. Ortesi e Protesi
  • prescrizione di visita specialistica rilasciata dal medico di famiglia (fisiatrica, ortopedica, otorino, ecc) da prenotare tramite CUP
  • in caso di paziente ricoverato la richiesta di visita viene effettuata dal medico di reparto e la prescrizione avviene prima della dimissione
  • al termine della visita lo specialista rilascia il modulo regionale in cui si richiede l’ortesi o la protesi, contenente la diagnosi, l’indicazione del presidio, i relativi codici ministeriali e la sintesi del progetto riabilitativo per cui viene prescritto il presidio medesimo.
  • il paziente o un suo familiare consegna il modulo al Servizio Ausili dell’USL, sito ad Aosta, Via Guido Rey, 1 (telefono 0165 77 51 22).
  • una volta in possesso del presidio l’utente prenota una visita per il collaudo, dal medico specialista che ha prescritto l’ortesi o la protesi (entro 20 gg. dalla consegna).
B.  Ausili
  • per paziente al domicilio, occorre una richiesta - rilasciata dal medico di famiglia - di counseling fisioterapico per ausili. La richiesta dovrà essere consegnata direttamente presso la sede USL del distretto di residenza
  • Il fisioterapista invia il modulo specifico direttamente al medico fisiatra referente che provvederà a compilare il modulo regionale.
  • il paziente, o un familiare, si recherà presso la sede del Servizio Ausili, ad Aosta, Via Guido Rey, 1 (telefono 0165 77 51 22)
  • sarà necessario compilare il comodato d’uso per ritirare l’ausilio, se disponibile
  • qualora l’ausilio dovesse essere ordinato in quanto non disponibile in magazzino, al momento del suo arrivo sarà compito del Servizio Ausili contattare il paziente. Se l’utente ha bisogno di conoscere lo stato del proprio ordine potrà telefonare all’Ufficio Servizi alberghieri e logistici al numero 0165 23 15 19
Chi effettua la consegna e il ritiro degli ausili?
La consegna e il ritiro degli ausili avviene presso il domicilio del paziente a carico della ditta ACTEM per conto dell’Azienda USL Valle d’Aosta.
Il numero di riferimento della ditta per contatti rispetto agli accordi della consegna è il seguente: 0165 18 90 17 3
Per eventuali chiarimenti contattare l'Ufficio AUSL della Valle d'Aosta: 0165 77 51 22

Gli ausili sono forniti in prestito d’uso e pertanto, quando cessa la necessità da parte dell’utente di utilizzare l’ausilio, o per variata condizione patologica o in seguito al decesso dell’utilizzatore, dovranno essere tempestivamente restituiti all’AUSL, comunicandolo al Servizio Ausili al numero 0165 77 51 22
La mancata restituzione dell’ausilio, anche se conseguente a smarrimento o alla presenza di danni incompatibili con l’usura, conseguente al normale e corretto utilizzo dell’ausilio, comporta il risarcimento da parte dell’assistito.

Se l’ausilio non funziona
Gli ausili assegnati in comodato vanno mantenuti in buono stato di efficienza e pulizia.
Sono a carico dell'Utente le minute manutenzioni come il gonfiaggio delle gomme o il serraggio di bulloni e la pulizia.
Nel caso di malfunzionamento o di guasto dell'ausilio compilare in ogni sua parte la richiesta di Richiesta riparazione ausili - modulistica che viene fornita insieme alla documentazione ed è inoltre reperibile sul sito dell'Azienda USL della Valle d'Aosta e inviarla al numero di FAX 0165 34 65 6 oppure via mail all’indirizzo riparazioneausili@ausl.vda.it



Link

Azienda USL della Valle d’Aosta